I cuscini di Carla Vallotto

Tutto il fascino della Turchia, dell’Uzbekistan e di molte altre culture, tra tradizione, mistero e un intreccio artigianale di materia e storia.
Carla Vallotto, architetto, grande viaggiatrice e designer per passione, crea un ponte tra Oriente e Occidente che costruisce su trame di seta e velluto utilizzando i tessuti più preziosi dei Paesi che ha visitato per creare cuscini, scarpe e borse amatissime dal gotha del buon gusto.

I Cuscini di Carla parlano del suo essere cittadina del mondo: nata in Perù da padre italiano e madre tedesca con origini russe, ha lavorato e vissuto nella Berlino del cambiamento, ha viaggiato nei luoghi più fantastici assorbendo culture e profumi che oggi riversa nelle sue collezioni, “portali” per altri mondi in grado di rendere l’inusuale una parte fondamentale del living quotidiano.

I cuscini di Carla Vallotto - Veneto Secrets

Per le sue creazioni Carla utilizza, infatti, i tessuti ricamati Suzani, fatti a mano in Tagikistan, Uzbekistan e Kazakistan per molti secoli parte della dote nuziale, e gli Ikat, tessuti a telaio in Uzbekistan, utilizzati anche dai più grandi stilisti come Giorgio Armani, nel cui profondo delle trame si crede vi sia un benevolo potere spirituale, con cui da vita a cuscini, tappeti, accessori fashion come le friulane, borse, pochette e meravigliosi kaftani. Capolavori realizzati da maestri artigiani locali e caratterizzati da tinte forti e grafiche che spaziano dal floreale all’animalier con accenti tropical.

Carla crea nella sua casa atelier a Verona, dove ha allestito uno spazio, personalizzato con alcuni suoi pezzi unici da collezione, per ricevere amici e clienti: un angolo di Oriente dove fare shopping e assaggiare il suo ottimo thè accompagnato dai tipici dolcetti turchi di Meşhur Bebek Badem.

Le creazioni di Carla sono richiestissime in tutto il mondo e si trovano nelle residenze e hotel più esclusivi, da casa Fendi a La Dolce Vita a Verona.

  • 28 febbraio 2021