La Loggia Incantata a Treviso

Originale installazione artistica dal mood fiabesco, la “Loggia Incantata”, allestita sotto la Loggia dei Cavalieri, uno dei monumenti simbolo di Treviso risalente al XIII sec., è già diventata regina di Instagram e perno artistico del Natale 2018 con un ricco programma di concerti e spettacoli, show cooking di chef stellati e degustazioni che si concluderà il 6 gennaio.
L’installazione, ideata dallo Studio Metamorphosi104 prende spunto dai colori e dall’artigianato della tradizione veneta. La foresta, compreso il gigantesco “albero della vita”, si ispira infatti al Montello, il Bosco dei Dogi in provincia di Treviso, ed è stata realizzata con l’utilizzo di decine di piante alte fino a dieci metri, più di diecimila lucine, trenta metri cubi di corteccia e ottanta sedute in legno riciclato. Giocando con i colori e i toni dell’inverno, gli interior designers Andrea Renier, Silvio Stefani e Michele Crema hanno dato vita a una foresta incantata fatta di alberi autunnali dalle mille sfumature enfatizzate dalle lampade a sospensione Saya by Fabbian. Disegnate da Gio Minelli e Marco Fossati e realizzate da maestri vetrai veneti, le moderne lanterne raccontano di un viaggio tra oriente e occidente, dove l’estetica di culture lontane si fonde con l’antica tradizione veneziana del vetro soffiato in gabbia.

Anima dell’installazione, anche nel suo più profondo significato di rinascita culturale del monumento, un murale di 15 metri, realizzato dall’artista Diego Sacilotto con la collaborazione del laboratorio artigianale Falegnameria 3b, che fa da sfondo teatrale al palcoscenico della Loggia Incantata. Un omaggio alla Città, come solo l’arte sa fare: l’opera si ispira, infatti, alla storica Libreria Tarantola che, trasferitasi nel 1944 sotto alla Loggia in seguito al bombardamento del negozio sede originaria dell’attività, ha segnato la rinascita culturale di Treviso nel secondo dopoguerra, sino al 1985 quando a casa del restauro del monumento viene trasferita, lasciando un ricordo indelebile.
I 15 pannelli che compongono il murale, che l‘artista sta completando in una performance live giornaliera, saranno messi all’asta il 6 gennaio 2019. Il ricavato servirà a finanziare i prossimi appuntamenti culturali della Loggia.

L’installazione è stata fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, dalla Camera di commercio e dalle categorie economiche di Treviso, non solo per offrire alla città un luogo magico dove vivere le feste con uno spettacolo diverso ogni sera e intrattenere i visitatori che giungono in città per lo shopping, ma soprattutto come operazione culturale a carattere sociale. Un’installazione artistica quindi, ma soprattutto un progetto di educazione sociale al Bello e all’Arte in un luogo che è stato recentemente oggetto di cronaca per fenomeni di degrado e bullismo.

Per consultare il programma degli eventi:
https://www.facebook.com/ForestaIncantataTreviso

Info utili

Loggia dei Cavalieri
Via Martiri della Libertà, 48
3100 Treviso

Altri articoli

Bellini Canella - Veneto Secrets
Bellini Canella
Ca' Rezzonico - Veneto Secrets
Ca’ Rezzonico: visita virtuale al ‘700 segreto
Da Gigetto - Veneto Secrets
Da Gigetto (TV)
Da Gigetto - Veneto Secrets
Da Gigetto – Cantina (TV)
Vacanze di Natale & Co: i top film girati a Cortina
I film più belli girati in Veneto: le location cult
Le Beccherie - Veneto Secrets
Le Beccherie (TV)
Pasta Uno.61 - Veneto Secrets
Pasta Uno.61
La Muda di San Boldo - Veneto Secrets
La Muda di San Boldo (TV)