Nòmada (VE)

A Dolo, suggestivo paesino situato nel cuore della Riviera del Brenta famosa per le sue splendide ville venete e i suoi incantevoli paesaggi naturali, si trova il Nòmada, un bistrot gourmet davvero unico nel suo genere. Nato dall’evoluzione di Galleria 24, ex galleria d’arte trasformata in locale gourmet dal giovane e talentuoso Chef Thomas Mattiello, oggi Nomàda è diventato un vero e proprio concept che spazia dalla ristorazione, allo street food fino all’hospitality con un bellissimo riad a Marrakech. Con un’esperienza blasonata tra Gualtiero Marchesi, Bulgari e Ritz di Barcellona, lo Chef propone un’inedita cucina mediterranea che si muove tra Venezia, la Spagna e il Marocco. A pochi metri dal fiume, nella zona detta “isola bassa”, il ristorantino è caratterizzato da un ambiente “artsy” e da un’atmosfera contemporanea riscaldata di sera dal calore del camino. L’interior è frutto della collaborazione con l’artista e tatuatore Rocco “Rio” Cacciari che ha conferito all’ambiente una svolta decisamente rock. Il progetto, creato in collaborazione con Abraham Corques, compagno d’avventura di Thomas, traduce in immagini grafiche il lungo viaggio di Nomàda.

Nòmada - Veneto Secrets

All’ingresso compare il primo personaggio “tatuato”: è un ranocchio gigante, anfibio presente in tutti gli ecosistemi e simbolo della trasformazione, che introduce idealmente alla sala centrale. Qui, come punti cardinali che segnano le anime di Nomàda, si incontrano quattro animali iconici: si parte da Venezia con l’airone che tiene nel becco una sarda, quindi il cammello a simbolo del Marocco, sede dell’omonimo riad, la lince che rappresenta la Spagna, paese d’origine di Abraham, e infine il pappagallo che allude ai tropici e alle spezie caratteristiche delle ricette firmate Nomàda. Una serie di lampade-scultura a forma di pesce e coccodrillo creano dei suggestivi punti luce e, insieme alle piante verdi, proseguono il tema naturale.
Del design, colpisce anche la cucina a vista e la professionalissima crew che si muove veloce ai fornelli lavorando letteralmente in “vetrina”, dettaglio che accentua il mood gourmet che contraddistingue Nomàda, nonostante l’atmosfera sia assolutamente informale. E non manca un omaggio all’antica vocazione artistica del locale: ogni mese, infatti, un artista differente viene invitato a esporre le proprie opere, con un interessante susseguirsi di novità.

Nòmada - Veneto Secrets

Tra ricette e sapori che ammiccano alla tradizione, raffinatissime selezioni “luxury” di ostriche e caviale, focacce fragranti e piatti di ispirazione etnica, il menù stupisce per la particolarità grazie a un uso sapiente di spezie mediterranee e ingredienti freschissimi e stagionali. Da un’interessante scelta di salumi e formaggi ispano-veneziani proposti come sfiziosi taglieri, a piatti della tradizione veneta, come il baccalà o gli spaghetti al nero di seppia, alle carni di qualità come le costine di Patanegra o la fiorentina, al cous-cous marocchino, il menù si sviluppa come un’unica ampia proposta di gusti tra cui scegliere senza divisioni tra antipasti, primi o secondi.
Ampia la scelta dei vini, con oltre 200 etichette selezionate con cura tra produttori locali e proposte internazionali. La filosofia è orientata ai vini di proposta, prediligendo bottiglie capaci di incuriosire uscendo dagli standard come, tra i tanti, alcuni bianchi della Loira. Le proposte del locale si sono trasformate in una sfiziosa collezione di conserve, spezie, condimenti e confetture home-made firmate, ovviamente, Nòmada. Racchiusi in eleganti barattolini dal design minimalista, si ritrovano i sapori unici creati da Thomas Mattiello come la sua celebre parmigiana, il chutney di arance o la frutta secca tostata e aromatizzata in cucina.
Nòmada è perfetto sia a pranzo che a cena, per un business lunch informale, una chiacchierata tra amiche o una cenetta romantica. Consigliato il tavolo vicino al caminetto d’inverno o all’aperto, nel piccolo dehor, d’estate.

Il segreto

L’olio utilizzato da Nòmada proviene solo ed esclusivamente da un uliveto speciale, vicino a Valencia. Di proprietà della famiglia di Abraham, questa preziosa coltivazione rende ancora più autentici e unici i sapori dei piatti preparati. Da provare il patanegra tagliato al coltello accompagnato da quest’olio profumato e dal tipico pan y tomate, come da autentica tradizione spagnola.

Info utili

Nòmada
via Garibaldi 24
30031 Dolo, Venezia
+39 346 6567373

Taglieri: 15 – 22 euro
Focacce: 12 – 15 euro
Piatti: 10 – 13 euro
Carni: 17 – 28 euro

Altri articoli

I tesori dell’isola di San Giorgio a Venezia
Relais Alberti - Veneto Secrets
In Laguna tra le isole più…segrete di Venezia
Tenuta Le Cave - Veneto Secrets
Tenuta Le Cave (VR)
Vinaria Veneto - Veneto Secrets
Vinaria Veneto (TV)
La Serra dei Giardini - Veneto Secrets
Caffè La Serra (VE)
San Giorgio Café - Veneto Secrets
San Giorgio Cafè (VE)
Biennale di Venezia 2019 - Veneto Secrets
Biennale 2019: da non perdere all’Arsenale
Ristorante Ai Tre Garofani - Veneto Secrets
Ai Tre Garofani (VE)
Spinechile Resort - Veneto Secrets
Spinechile Resort (VI)