Hotel Danieli Venezia (VE)

Quando si pensa al Danieli, si deve essere pronti a sognare, pensare e viverlo, in grande. Ogni dettaglio, dalla storia, agli arredi, sino alla cucina e alla vista che offre, è infatti l’apoteosi della Venezia più esotica, aristocratica e sfacciatamente esclusiva che si possa immaginare.
Sulla pittoresca Riva degli Schiavoni, tra Piazza San Marco e i Giardini, il famoso 5 stelle è ospitato all’interno di Palazzo Dandolo, costruito dall’omonima famiglia nel ‘300, a cui si sono aggiunti in seguito Casa Nuova, risalente al 1800, e, attorno al 1940, il Danieli Excelsior. Edificato per volere del potente doge Andrea Dandolo, fratello di Enrico celebre per la conquista di Costantinopoli nel 1204, si distinse per essere uno dei palazzi più lussuosi del Canal Grande: pare, infatti, che il bottino di oro, marmo e manufatti bizantini portati dal Doge a Venezia furono utilizzati proprio per abbellirne gli interni. Nei secoli divenne poi di proprietà di altre famiglie nobili veneziane sino al 1822 quando fu acquistato da Giuseppe Dal Niel, detto Danieli, che lo convertì in hotel. In quegli anni vennero condotti anche importanti lavori di restauro che trasformeranno la hall d’ingresso nel tripudio di archi moreschi, colonne orientaleggianti e scalinate dorate che conosciamo oggi.

DSCF9081

Gli interni sono, infatti, un ensemble di opere d’arte, mobili d’epoca, lampadari di Murano, stucchi e marmi, soffitti lavorati a foglia d’oro che lo rendono a tutti gli effetti un albergo-museo, presente nella top 20 degli hotel più iconici al mondo. La sua terrazza si può sicuramente considerare la più bella di Venezia con vista a 180° sui Giardini, l’Isola di San Giorgio e Punta della Dogana, ma non pensate che l’unica attrazione sia il panorama: la cucina è altrettanto “spettacolare”, guidata dall’Executive Chef Alberto Fol che propone piatti ricchi di gusto, nutrienti, ma allo stesso tempo privi di grassi, zucchero e con poco sale, ispirati ai sapori più genuini del territorio. Seppur di allure internazionale, il menù proposto segue, infatti, il flusso delle stagioni reinterpretando la tradizione con tecniche moderne che non lasciano però alcuno spazio alla chimica, a favore del rispetto degli alimenti e delle loro proprietà nutritive senza l’impiego di semilavorati. Al centro della sua filosofia “sostenibile”, lo Chef pone i migliori prodotti del territorio come il pescato della Laguna, l’agnello dell’Alpago o i polli ruspanti allevati a latte e miele nel padovano, i formaggi di malga e le verdure più gustose come il radicchio di Treviso, il broccolo fiolaro di Creazzo, i carciofini di Sant’Erasmo. Ottimo anche il menù vegetariano e vegano.

Hotel Danieli - Veneto Secrets

La cantina è da grandi occasioni: oltre 450 etichette che spaziano dallo spumante Ferrari, passando per la Poja di Allegrini o il Valpolicella Quintarelli, sino allo champagne Petrus vintage o all’Ornellaia Bianco. Al piano terra, si trova il mitico Bar Dandolo, senza dubbio uno dei bar preferiti da James Bond che “frequenta” il Danieli in almeno tre dei suoi film: Casino Royale (2006), Dalla Russia con Amore (1963), Moonraker (1979). E’ proprio in onore della celebre spia che il cocktail della casa si chiama “Vesper Martini”, dal nome della Bond Girl apparsa nel primo libro della saga, Casino Royale del 1953, servito rigorosamente “agitato, non mescolato”. Una cena in terrazza, nel tavolo d’angolo verso Punta della Dogana, preceduta da qualche cocktail, è sicuramente una delle esperienze da fare, insieme a una persona speciale, almeno una volta nella vita.

Danieli Bistro

Con l’arrivo delle fresche giornate autunnali, il Danieli propone un’altra soluzione per godersi un aperitivo o una light dinner senza rinunciare alla magnifica veduta che lo contraddistingue: si tratta del Bistro situato al quinto piano, lo stesso del celebre ristorante panoramico. Vero salottino cocoon, estensione al coperto della terrazza estiva, propone un menù ad hoc e un servizio più informaleSempre sotto la guida di Alberto Fol, Executive Chef del Ristorante Terrazza, il wine bar offre una sfiziosa varietà di cicchetti e tapas gourmet oltre a una selezione di piatti principali e dolci tentazioni come dessert. Il gusto rimane assoluto protagonista di ogni piatto, mantenendo lo stile che caratterizza la cucina di Alberto Fol in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione. Un percorso culinario che segue i dettami dell’alta cucina, giocando con un mix di sapori frutto di una ricerca votata all’eccellenza assoluta. Dal Pata Negra iberico con sfoglia croccante e carciofi di Sant’Erasmo, alla Pitina Carnica con porcini della Valle del Bois, al Falafel con tartara di soya al cren, i piatti del Bistro sono un viaggio unico che ammicca all’internazionalità. Nel menù non mancano proposte di pesce, come la capasanta in carrozza, il crudo di scampi o l’hamburger di branzino accompagnato da una maionese con alghe e wasabi. Per i palati più classici ecco il risotto al nero con tagliatelle di seppia, i ravioli di baccalà alla vicentina.   Un’ampia selezione di vini e birre artigianali completa l’esperienza. Il Bistro, infatti, organizza periodicamente degli eventi-degustazione per valorizzare le cantine più ricercate e i produttori più prestigiosi.

Il Segreto

Anche alloggiare al Danieli, va fatto in grande: la Doge Dandolo Royal Suite, residenza del Doge nel XIV secolo, è una delle cento suite più belle del mondo, restaurata quattro anni fa da Pierre-Yves Rochon e famosa per essere stata protagonista, nel film The Tourist, dell’amore tra Angelina Jolie e Johnnie Depp. L’appartamento, di 150 metri quadrati, è arredato con mobili originali del ‘400, tappezzerie Rubelli, lampadari fatti a mano da Archimede Seguso, letto king size per riposare all’ombra di un affresco originale di Jacopo Guarana del XVIII secolo e un bagno in marmo bianco con spa e rubinetteria d’oro.

Danieli Bistrot

Ristorante Terrazza Danieli

Info utili

Hotel Danieli Venezia – A Luxury Collection Hotel
Riva degli Schiavoni 4196
30122 Venezia
+39 041 5226480

Ristorante Terrazza Danieli
Tutti i giorni, 12.00 – 15.00, 19.00 – 22.30
Menù degustazione: 115 euro vini e coperto esclusi
Primi: 30 – 44 euro
Secondi: 56 – 90 euro
Brunch domenicale (12.30 – 15.00): 120 euro vini inclusi (da maggio a ottobre)

Bar Terrazza Danieli
Dalle 15.00 alle 18.30 da maggio ad ottobre
Cocktail 20 euro circa

Danieli Bistro
Da mart a sab, 18.30 – 23.30
Cicchetti: 14 – 22 euro
Primi: 26 – 28 euro
Taglieri: 18 – 28 euro
Menù Degustazione: 3 cicchetti e una pasta 55 euro

Bar Dandolo
Tutti i giorni, 9.30 – 1.00
The pomeridiano: servito con una selezione di prodotti di pasticceria, dolci e salati (scones, canapés, biscotti veneziani, ecc.), 42 euro a persona, oppure 56 euro a persona incluso un calice di champagne. Si consiglia la prenotazione anticipata.

Altri articoli

Gellius - Veneto Secrets
Gellius (TV)
La Loggia Incantata a Treviso - Veneto Secrets
La Loggia Incantata a Treviso
Locanda Castelvecchio - Veneto Secrets
Locanda Castelvecchio
Nyù by Gellius - Veneto Secrets
Nyù by Gellius (TV)
Locanda Rosa Rosae - Veneto Secrets
Locanda Rosa Rosae (TV)
Galleria24 - Veneto Secrets
Galleria 24 (VE)
Villa 61 Maison de Campagne (BL)
Enoteca Segreta - Veneto Secrets
Enoteca Segreta (VR)
Giardino Bistrot (TV)