L’Amarone

Il re dei rossi italiani

Uno dei vini più bevuto al mondo, si narra che l’Amarone nasca da una banale dimenticanza, quando negli anni Trenta del Novecento Adelino Lucchese, cantiniere della Cantina Sociale di Negrar, in Valpolicella, si scordò una botte di Recioto Amaro e assaggiando il contenuto lasciato un po’ troppo a fermentare, esclamò: “Ma questo non è amaro, è amarone!”. Il gusto piacque all’allora presidente della neonata cantina, Gaetano Dall’Ora, che decise di farlo imbottigliare comunque con il nome di Amarone Extra.

Oggi, prodotto​ ​esclusivamente​ in​ ​​Valpolicella​, a Nord di Verona vicino al Lago di Garda, l’Amarone​ ​è​ ​un​ ​vino​ ​rosso​ ​passito​ ​secco​ ​DOGC​ ​(Denominazione​ ​di​ ​Origine​ ​Garantita​ ​e​ ​Controllata), dal 1924 protetto e promosso dal Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella, territorio che include 19 comuni della provincia di Verona.

​Frutto di un blend di uve a bacca scura tipiche della Valpolicella (uva corvina veronese dal 45 al 95%, o corvinone in misura massima del 50%, rondinella dal 5 al 30% e una piccola percentuale di altri vitigni) e fratello, quindi, del​ ​più​ ​dolce, Recioto, trova le sue origini all’alba della storia romana di questa parte d’Italia: di “vino amaro” parla, infatti, anche il poeta Catullo nel Carme n. 27 (49 circa a.C.).

Il segreto dell’Amarone sta tutto nell’appassimento. Questa tecnica consiste nel far riposare le uve nei mesi invernali prima della vinificazione in media 100 giorni, che diventano oltre 120 per la Riserva, anche se ogni produttore ha un suo personale “metodo” nel processo di vinificazione per rendere ancora più unico questo amatissimo vino.

Esperienza da fare assolutamente nella vita, una visita alle principali cantine della Valpolicella,vi farà scoprire antiche ville mozzafiato con parchi millenari, dove deliziarsi con rare annate e vini unici realizzati con uve provenienti da vigneti speciali.

  • Perché amarlo
    Per il piacere di conoscere il vino preferito da Hannibal Lecter, protagonista del Silenzio degli Innocenti di Thomas Harris.
  • Dove assaggiarlo
    Alla Bottega del Vino, nel centro di Verona, dal 2010 di proprietà dell’Associazione nata dall’unione delle cantine storiche della Valpolicella; enoteca e ristorante, custodisce una delle cantine più belle al mondo con oltre 14mila vini!
  • L’abbinamento Must
    Vino​ ​da​ ​meditazione,​ ​dà​ ​anche da solo​ il​ ​meglio​ ​di​ ​sé; tra i piatti, da provare assolutamente il risotto all’Amarone.

Altri articoli

Chat Qui Rit (VE)
Trattoria alla Cima - Veneto Secrets
Trattoria alla Cima (TV)
Locanda Le 4 Ciacole - Veneto Secrets
Locanda Le 4 Ciacole (VR)
Da Gigetto - Veneto Secrets
Da Gigetto (TV)
Da Gigetto - Veneto Secrets
Da Gigetto – Cantina (TV)
Le Beccherie - Veneto Secrets
Le Beccherie (TV)
Pizzolato
Le più belle cantine di design del Veneto, tra degustazioni e sostenibilità
Cantina Pizzolato Raboso Il Barbarossa
Cantina Pizzolato
Osteria Enoteca della Vigna - Veneto Secrets
Osteria Enoteca Della Vigna (TV)