Al Pompiere (VR)

Per gustare i sapori della Verona più autentica, una delle mete imprescindibili della città è Al Pompiere, un piccolo ristorante a pochi passi dalla casa di Giulietta, che offre, con la solida guida dello Chef Marco Dandrea, il meglio della cucina tradizionale scaligera a base di selezionati ingredienti del territorio di altissima qualità.
Gli interni, rustici, ma allo stesso tempo di classe, immergono l’ospite in un’atmosfera amarcord anni ’60 tra tocchi “gastronomici” vintage, come le tovaglie a quadretti bianchi e verdi, e le pareti ricoperte di caratteristici ritratti in bianco e nero. Negli anni, il locale si è, infatti, via via arricchito di opere sempre più significative: un’opera di Liu Bolin, l’artista camaleonte cinese che ha scelto Al Pompiere tra le icone veronesi dove ambientare i suoi lavori, si mescola a vecchie fotografie a firma di Enzo e Raffaello Bassotto e a molti ritratti di celebrità ed artisti frequentatori abituali del locale.
Tra i memorabilia, spuntano dei dettagli curiosi: sono caschi e cinte da pompiere, ricordo dello storico fondatore del locale. La trattoria fu, infatti, inizialmente aperta come semplice osteria nella prima metà dell’800 da un pompiere in pensione che non le diede mai un nome, tanto che gli avventori iniziarono a chiamarla “al pompiere”, nome che non venne più abbandonato.

Il menù propone piatti tipici veronesi a partire dal famoso antipasto misto di salumi e formaggi, scelti tra una una selezione rispettivamente di oltre 35 e 100 diverse varietà, consigliati dal maestro Natalino, responsabile del goloso reparto gastronomia. Tra i primi, troviamo i grandi classici come la pasta e fagioli, il risotto all’Amarone, i tortelli di ricotta o i ravioli di cipolla ramata di Montoro con una deliziosa fonduta di formaggio d’alpeggio; mentre tra i secondi è, ovviamente, la carne gran protagonista proposta nelle ricette scaligere più gustose: il brasato all’Amarone, lo stinco di maiale o la pastissada de caval con polenta di Marano. Molto fornita la cantina con oltre 400 etichette tra cui in primis i migliori produttori dei vini veronesi più rinomati: i rossi come l’Amarone e il Valpolicella e i bianchi Custoza, Lugana o Soave.

Perfetto in ogni occasione, Il Pompiere è sicuramente uno dei ristoranti che meglio si fa interprete e custode del tesoro enogastronomico della città dell’Amore.

Il segreto

Il tiramisù de Al Pompiere, come testimonia la targa sul banco dei formaggi, è stato eletto il più buono tiramisù al mondo da un appassionato manager texano che gira il mondo proprio alla ricerca dei migliori tiramisù.

Info utili
Al Pompiere
Vicolo Regina d’Ungheria, 5
37131 Verona
+39 045 8030537

Altri articoli

Tolin Macelleria con Cucina (PD)
Hotel Esplenade Tergesteo - Veneto Secrets
Spa & Hotel Terme Esplanade Tergesteo (PD)
Maison B. Restaurant & Contemporary Art - Veneto Secrets
Maison B. Restaurant & Contemporary Art (VE)
Bloom - Veneto Secrets
Bloom (TV)
Al Capriolo - Veneto Secrets
Al Capriolo (BL)
Osteria Arcadia - Veneto Secrets
Osteria Arcadia (RO)
Antica Trattoria Ballotta - Veneto Secrets
Antica Trattoria Ballotta (PD)
Osterie Meccaniche - Veneto Secrets
Osterie Meccaniche (PD)
Vatican Chapels - Veneto Secrets
Le Vatican Chapels e la Soundtaste Experience a San Giorgio