Bosco del Falco (TV)

L’agriturismo Bosco del Falco si trova in una bellissima radura, “abitata” dai fieri rapaci che ne hanno ispirato il nome, in quella che è l’unica parte giunta sino a noi del famoso Bosco della Serenissima, nel cuore del Montello, un tempo territorio della Repubblica di Venezia da cui proveniva il prezioso legname su cui si fonda l’intera città.

E’ passeggiando in questi luoghi che nel 2010 Elena e Paolo s’innamorano di un’antica casa rurale dell’800 e decidono di acquistarla per trasformarla in un’oasi fatta di prodotti genuini a km0 protagonisti di una cucina che esalta tutti i sapori del territorio con grande generosità. La proprietà è, infatti, circondata da 4 ettari di terreno, dove, oltre ad un bellissimo parco, si trovano l’orto, il frutteto e l’allevamento di animali ruspanti. Una filosofia “naturale” che non poteva non riflettersi anche nell’accurata scelta dei fornitori locali – dal Mulino Bertolo per le farine macinate a pietra, a La Fagiana per il riso sino alla latteria Tre Comuni per i prodotti caseari – e nel prediligere metodi di cottura tradizionali. Entrando nell’agriturismo si viene, infatti, avvolti dal profumo casereccio della cucina delle nostre nonne nei giorni di festa con l’aroma delle torte fatte in casa con i frutti di bosco raccolti a mano, della faraona ruspante o del pane appena sfornato.

La generosa formula del menù degustazione fisso, che cambia ogni giorno in base alla disponibilità dei prodotti freschi, offre piatti ricchi e gustosi che non deludono mai: il gallo in “teccia” al Prosecco, il risotto di zucca e rosmarino, il tortino con cuore caldo e lamponi, con grande attenzione anche all’offerta vegetariana e vegana e un servizio impeccabile da ristorante a 5 stelle.

Il “calore” della cucina si ritrova anche negli interni: nella sala al piano terra riscaldano l’ambiente una tradizionale stube in maiolica, dettagli country chic ed enormi tavoloni di legno grezzo addobbati con fiori e delizie stagionali. Sia che si abbia voglia di rilassarsi vicino alla stufa a legna, sia che la bella stagione invogli a mangiare sotto agli alberi dell’enorme giardino, Elena ed i suoi collaboratori sapranno rendere speciale la vostra giornata con un’ospitalità fatta di grande passione, professionalità e amore per le cose fatte bene…proprio come una volta.

Il segreto

Costruito nell’800 dalla famiglia Manin, di origine friulana poi entrata a far parte del patriziato veneziano, il casale è stato protagonista degli eventi Prima Guerra Mondiale quando, dopo la rotta di Caporetto nell’ottobre del 1917, il Montello divenne il principale centro dell’offensiva nemica. Anche se il presidio non fu mai conquistato, nella proprietà si combatté molto duramente tanto che sono ancora visibili oggi le trincee e le feritoie fatte costruire per il posizionamento delle mitragliatrici sul lato nord-ovest della casa.

Info utili

Bosco del Falco
X Presa – Via C.Battisti 25
31040 Volpago del Montello (TV)
+39 335 6883415

Menù degustazione con i prodotti freschi del giorno: sui 40 euro circa

Altri articoli

La Muda di San Boldo - Veneto Secrets
La Muda di San Boldo (TV)
Capovilla
Balobino - Veneto Secrets
Enoteca Osteria Balobino (PD)
Ottone - Veneto Secrets
Ristorante Birraria Ottone (VI)
Trattoria Filippetto - Veneto Secrets
Trattoria Filippetto (VI)
Pizzolato
Le più belle cantine di design del Veneto, tra degustazioni e sostenibilità
Arquà Petrarca - Veneto Secrets
Arquà Petrarca: il Borgo Incantato
Agriturismo La Paterna - Veneto Secrets
La Paterna (TV)
Ristoranti con cucina a vista - Veneto Secrets
Ristoranti con cucina a vista: è showtime!